Vai a…

Club Ausonia

HELIOS Magazinesu Google+HELIOS Magazine on YouTubeHELIOS Magazine on LinkedInRSS Feed

Cannibalismo, questioni di genere e serialità di Davide Costa


11 dicembre evento telematico “Cannibali animali e umani analogie e differenze” presentazione del saggio  Cannibalismo, questioni di genere e serialità di Davide Costa                                         E’ inarrestabile il successo del saggio “Cannibalismo, questioni di genere e serialità” del sociologo calabrese Davide Costa, che non solo è stato insignito della menzione di merito all’interno del Premio Nazionale “Caffè delle arti”, ma ha ottenuto ampio successo anche su importanti riviste culturali, e qualche giorno fa il numero 23 della rivista ITAline,  Magazine dell’A.I.M. – Associazione per l’Italia nel Mondo(che ha lo scopo di coltivare, accrescere e rafforzare i legami fra l’Italia, i cittadini italiani e le varie comunità italiane sparse in tutto il mondo) ha dedicato un articolo a quest’opera, che ricordiamo essere stata pubblicata dalla casa editrice universitaria Tab-Edizioni di Roma. Ma il successo continua e il giorno 11 dicembre alle 18.00 in diretta streaming sul canale Youtube, Costa, presenterà il suo libro grazie all’evento organizzato dall’Associazione di divulgazione scientifica di Firenze, Semi di Scienza, dal titolo “Cannibali animali e umani, analogie e differenze”. Il talk sarà presentato dalla dottoressa di ricerca Delphine Nourisson etologa e docente, e assieme a lei saranno presenti il dottore Yuri Galletti presidente dell’associazione Semi di Scienza e divulgatore scientifico e il ricercatore in zoologia dell’Università di Firenze, il dottore Federico Cappa. Lo scopo di questo evento è quello di tracciare analogie e differenze tra il gli animali e gli esseri umani nei comportamenti cannibali.                                                                     Siete tutti invitati a partecipare cliccando il seguente link https://www.youtube.com/live/OPBIqXlUpYg?feature=shared

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre storie daHOME

About Pino Rotta,