Helios in English

 

 

Home | News | Pubblicazioni | Club Ausonia | Editoriali di Pino Rotta | Multimedia | Guestbook | Archivio | Contatti

 
arte

Condividi su facebook

 

arte

Piergemma: esprimersi con poliedricità nelle arti visive,

musicali e letterarie

di pierina laganà

 

 

 

 

 

Il passaggio dal foglio bianco alla tela è stato per lei, consequenziale come avviene per qualsiasi evento naturale; afferma:" volevo verificare se attraverso la pittura sarei riuscita a trasmettere le stesse emozioni che suscitavo con le mie poesie", così il: "Silenzio che sopraggiunge cercato, come luce che illumina…" (" Anelli di Donna") diventa su tela, un azzurro brillante con nuances dai chiaroscuri in note, blu indaco che sembrano danzare fondendosi in un unicum; un silenzio non statico, ma dinamico. " La Musica della poesia nella Scrittura magica della Pittura" è stato il titolo di una delle sue prime mostre.

Dare una definizione alla produzione artistica di pierGemma risulta difficile poiché, si differenzia per la sua poliedricità: poetessa, pittrice, disegnatrice e scrittrice teatrale.

I colori, le pennellate, le rappresentazioni teatrali sono il tramite tra sé e gli altri, la parola è riprodotta su tele ed oggetti, ma anche indossata e dipinta su scialli. Nei suoi racconti, a volte la storia si nutre di atmosfere tra sogno e realtà; verità e finzioni, mentre il linguaggio è interessante, di un raffinato simbolismo che segna un momento di sintesi tra parola ed immagine, concetto che Pierina Laganà ha scelto di esprimere anche in forma pittorica con un tracciato cromatico di notevole impatto, ai diversi gradi di consapevolezza che l’essere umano conquista con la presa d’atto dei suoi limiti e delle sue debolezze. E’ una strada che conduce alla vetta della libertà interiore che è perfetta sintesi di: verità, semplicità e bellezza.

Nelle sua pittura convergono le sue grandi passioni letterarie, teatrali come Molière, da qui il titolo di uno dei suoi quadri:" La Comédie Humaine", dove su un giallo " acceso" si delinea il palco del teatro in un gioco di colori " saltellanti" che rappresentano l’alternarsi delle maschere umane che si attiene al teatro, un analizzare le manifestazioni dell’animo umano, anche ingannevoli. Non c’è occhio giudicante e critico, piuttosto la piena accettazione dell’umanità così come, si presenta.

Tante le sue espressioni artistiche: la scrittura in poesia, prosa, fiabe, dialoghi teatrali, la pittura su tela, tessuti, maschere dai gioiosi colori che ben rendono la diversità degli esseri umani.

Alla base di tutto la gioia per la vita che sta in ogni attimo unico, irrepetibile e un denominatore comune: una sensibilità personale che si estrinseca in ognuna delle sue azioni.

A chi Le chiede:"che parte occupa l’arte nella sua vita?" risponde:" la vita e l’arte non sono in me separate". Lo scorrere fra le sue tele? Quasi un altalena tra colori dai toni solari che si fondono in forme astratte, altre volte si condensano in figure in cui, a volte le sillabe prorompono per accentuare ciò che già è insito nella pittura; accade così che in un quadro dai toni rossi si può intravedere un caldo sole nascente e poi, come "magma" prorompono le parole:" Nuvola Rossa: libertà della dignità. Un alternarsi continuo, i colori delle sue tele, un viaggio incessante tra due "mari" in cui quello sottostante è vasto come un oceano.

Nei suoi ultimi dipinti, i toni delicati del "rosa" si mischiano al bianco, un arcobaleno di vita che forse, si ferma, ma solo per un attimo nel suo quadro:"Eva c’est moi!"quasi la fine di un lungo percorso, forse solo un gioco in cui, inizialmente ci si vela per svelarsi ed infine ci si svela,

con pennellate delicate per celarsi!

Pierina Laganà, in arte pierGemma nasce in Belgio, ma ormai da molti anni vve e lavora in Italia a Reggio Calabria. E' laureata in Lingue e letterature straniere, specialista in francese, in questo avvantaggiata dall'essere appunto madrelingua francese.

Come scrittrice con la sua collaborazione nel 2004 alla rivista:" Riforma e Didattica"- assi culturali; nel 2008 pubblica la silloge:"Anelli di Donna".

 

 

 

Hit Counter

 

 


Contatore visite visite dal 1° gennaio 2000
La rivista Helios Magazine e' iscritta dal 7/03/1996 al nr. 3/96 Trib. di Reggio Calabria (I) 

heliosmag@hotmail.com